Il successo del 47° Trofeo delle Industrie è assicurato dai 240 piloti già iscritti nelle quattro categorie che caratterizzano quest’anno la manifestazione organizzata da Parma Motorsport, dal 26 al 28 ottobre sul Circuito South Garda Karting di Lonato.

ok-junior_img_5396w

Il 47° Trofeo delle Industrie si annuncia con un altro record di presenze nelle quattro categorie che saranno in gara quest’anno al South Garda Karting di Lonato dal 26 al 28 ottobre, con ben 240 piloti iscritti in KZ2, OK-Junior, 60 Mini e Iame X30 Senior. Dati importanti che gratificano questo evento più antico del karting, ideato nel 1971 dal patron Umberto Pellegrini nel Kartodromo di Parma e dal 2012 organizzato sul Circuito South Garda Karting di Lonato.

La KZ2 si presenta con circa 60 iscritti e un bel numero di piloti di primo piano, come Riccardo Longhi su BirelArt, vincitore delle ultime due edizioni. Fra i maggiori protagonisti, anche i piloti del Team SRP Racing al debutto in anteprima sulla stagione 2019 con Maranello Kart, capitanati dal neo Campione del DKM Fabian Federer. Al via con nuovo materiale anche il vice campione italiano Giuseppe Palomba in gara con Croc Promotion. Fra i maggiori contendenti anche Francesco Celenta con Praga, Alessandro Pelizzari con Energy, Pasquale Tellone con il nuovo telaio SRK, Manuel Cozzaglio su BirelArt, lo svedese Benjamin Tornqvist su CRG, il croato Kristijan Habulin su TB Kart, Emilien Denner su Kalì-Kart, Christoph Hold su Maranello.

 La OK-Junior ha superato la soglia dei 50 iscritti, e fra i maggiori protagonisti si è inserito anche Gabriele Minì con Parolin, vice Campione del Mondo e vice Campione Europeo al suo primo anno nella categoria dopo una importante esperienza nella Mini. Al via anche altri protagonisti della stagione come il russo Kirill Smal su Tony Kart, quinto nel recente Campionato del Mondo, e Tommaso Chiappini su Formula K vincitore del Campionato Italiano. Molti i team rappresentati, con i piloti più numerosi sono CRG, Ward Racing, Ricky Flynn, KR, Forza Racing, Baby Race, Ward Racing, BirelArt.

La 60 Mini è la categoria più affollata, ha raggiunto il massimo di 72 piloti. Al via i maggiori team, come Team Driver, Baby Race, Formula K, Gamoto, SRP Racing, Ward Racing, Evokart, Energy, Parolin. Presenti i maggiori protagonisti della stagione: Brando Badoer, Cristian Bertuca e tanti altri giovani italiani che dovranno vedersela con un bel numero di stranieri competitivi come Coskun Irfan, Ean Eyckmans, Alex Powell.

Categoria piena anche la Iame X30 Senior, con 54 piloti e tutti i maggiori protagonisti della stagione, come il vincitore della Serie Nazionale Iame X30 Andrea Bristot e i primi classificati nella top ten del Campionato Italiano X30 Senior, ovvero Francesco Pagano, Danny Carenini, Leonardo Caglioni, Marco Moretti, Carlo Aldera, Vittorio Maria Russo.

Il 47° Trofeo delle Industrie potrà essere seguito in Live Timing e Live Streaming nel sito www.trofeodelleindustrie.it.

IL PROGRAMMA

Venerdì 26 ottobre: Prove libere dalle ore 8:15. Verifiche Sportive dalla ore 11:30.

Sabato 27 ottobre: Prove libere ufficiali dalle ore 8:00, Prove di Qualificazione dalle ore 10:00. Manches eliminatorie dalle ore 12:40.

Domenica 28 ottobre: Warm up dalle ore 8:15. Repechages dalle ore 10:20. Prefinali dalle ore 13:00. Finali dalle ore 14:20.

Info, Risultati e Live Streaming nel sito www.trofeodelleindustrie.it.

Parma, 22.10.18

Ufficio Stampa

Parma Motorsport

Nella foto: OK-Junior, Gabriele Minì (Parolin Racing Kart) e Thomas Ten Brinke (Ricky Flynn Motorsport

trofeo-industrie_03_221018_ita

trofeo-industrie_03_221018_eng

Allegati | Attachments

Condividi | Share this